• Alessio Borromeo

Il mio cane non mi ascolta se ci sono altri cani, trova loro più interessanti di me.

Aggiornato il: 23 lug 2019


Se stai leggendo questo articolo è perché stai cercando la strada giusta, quella che ti porterà ad avere con il tuo cane la relazione che stai cercando.


Potevi prendere un cane e poi disinteressartene, o quasi, fargli fare tre passeggiatine al giorno intorno a casa e nutrirlo con croccantini trovati in offerta sugli scaffali del supermercato.


Non hai idea di quante persone credono che un cane sia solo questo!


Ma tu non sei il proprietario medio, tu hai capito la differenza tra “avere un cane” e “vivere il cane”. Tu vuoi migliorare te stesso per migliorare il rapporto con il tuo compagno di vita.


Non tutti intorno a te l'hanno capito!

Vorrei dirti che non posso biasimarli, ma non è così! Con tutte le informazioni e gli approfondimenti che si possono trovare anche gratuitamente sul web, non è tollerabile che ci sia ancora chi vive il cane come un qualcuno di cui ricordarsi solo nel momento della passeggiata o della pappa.


Tu hai deciso di seguire la TUA strada, di aprire i tuoi orizzonti, di capirne di più. Continua su questa strada, è quella giusta!


Siccome vuoi di più proverò a darti di più.


Molti di voi sono usciti dalla fase della Sciuramaria, e qui prendo in prestito la definizione di Valeria Rossi che ha coniato il termine: “[…] perché la Sciuramaria (o Sciuragina) è semplicemente il proprietario medio di cane medio. Quello che noi cinofili pressoché acculturati prendiamo per i fondelli”


Do per scontato che il tuo cane, bene o male, ti ascolti in situazioni normali.


Oggi volevo darti una dritta su una situazione più complessa.

Quello che spesso mi viene chiesto da chi è arrivato al tuo livello suona più o meno così: il mio cane mi ascolta, ma se ci sono altri cani trova loro più interessanti di me e non risponde più ad alcun comando. Pensaci, è del tutto normale che un cane trovi interessanti i suoi simili.


Hai voglia ad utilizzare un approccio tradizionale, sventolando bocconcini nella speranza che il tuo cane molli il gioco con i conspecifici per tornare da te.


Non funzionerà!


Non nella realtà.


La parola relazione significa: rapporto, connessione che intercorre tra due o più elementi.


Questo è ciò su cui devi lavorare.


Quando inizi a vedere il tuo cane come qualcuno con cui creare questa connessione accade qualcosa di magico.

Diventi unico per il tuo cane. Gli altri cani continueranno a giocare ma lui si staccherà dal gioco e correrà da te.

Il tuo cane (ri)scoprendoti si “appassionerà” a te, a ciò che dici e che fai con lui. Si relazionerà a te in modo naturale, senza che tu debba in alcun modo convincerlo.


Parliamoci chiaro: hai idea di cosa significhi?


Il tuo cane tornerà, tornerà da te sempre.


Non avrai più preoccupazioni, avrai la sicurezza che ad ogni richiamo lui arriverà da te; qualunque sia la circostanza o qualunque siano le distrazioni.


La verità è che bisogna lavorarci ogni giorno sulla relazione, sulla connessione.


Ogni giorno sarà per te fonte di gratificazione estrema. Realizzare la relazione con il tuo cane diventerà uno stile di vita, non sarà più solo una mera ripetizione di esercizi che alla lunga possono diventare noiosi, per te e per lui.


Questo non significherà tralasciare la sua educazione e la pronta risposta ai comandi di base, ma semplicemente trasformare il vostro vivere quotidiano in qualcosa di più. Trasformare la vostra relazione in quella che hai sempre immaginato.


Qualsiasi sia il tuo punto di partenza ora hai la possibilità, studiando ed impegnandoti, di avere ciò che cerchi.

Le basi FONDAMENTALI sono:


1. Relazione non è solo addestramento, anche se l'addestramento rimane qualcosa di imprescindibile.


2. Relazione è condivisione: di tempo, di spazio, di momenti.


3. Relazione è comunicazione. Comunicare vuol dire imparare a leggere il linguaggio del cane e facilitare il cane nella comprensione del linguaggio umano.


4. Relazione è libertà, libertà di espressione. Prova a creare dei momenti in cui il tuo cane può fare ciò che vuole, e tu rispondi facendoti guidare da lui. Tutto, ovviamente, in estrema sicurezza.


5. Relazione è costruzione. Non esiste il tutto e subito, non con un cane. Vivi ogni giorno come un momento di crescita e, quando le cose non andranno esattamente come avevi previsto, cerca di capirne la causa. Spesso non la troverai nel cane...

Non so come sogni sia la relazione con il tuo cane da qui a un anno.

Posso garantirti una cosa:

Mettere al centro del vostro rapporto la comprensione reciproca, la condivisione, la comunicazione, la libertà, ti porterà esattamente dove vorrai.


Vuoi intraprendere questo viaggio?


Potresti, intanto, iscriverti alla mia community su FB: https://bit.ly/2Ie3pr5

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle