• Alessio Borromeo

Il mio cane non mangia


PRIMA COSA DA FARE SE IL CANE NON MANGIA: rivolgersi ad un Medico Veterinario, possibilmente un Veterinario competente. Non scegliete il medico del vostro cane a caso, non scegliete quel veterinario soltanto perché ha l'ambulatorio sotto casa. Non dovreste scegliere né il Veterinario né l'Addestratore basandovi sulla distanza da casa, ma questo è un altro discorso.


PRIMA COSA DA *NON* FARE SE IL CANE NON MANGIA: rivolgersi ad un gruppo Facebook. Evitate di postare la foto del vostro cane su un qualunque gruppo Facebook scrivendo qualcosa che il più delle volte suona così: “Ciao a tutti, lui è Bubi, non mangia, cosa faccio? Aiutatemi!”

Così facendo dimostrate unicamente la vostra stupidità.


SECONDA COSA DA FARE SE IL CANE NON MANGIA: se il Veterinario ha escluso qualsiasi causa clinica il cane sta bene, non ci sono motivi per i quali non debba mangiare. Anzi, l'esperienza personale mi ha insegnato che c'è un'eccezione: avete un cane primitivo.

Il mio Husky, a parte qualche acciacco dato dall'età, è in forma: corre, interagisce con gli altri cani, fa cose. Oggi ha 11 anni e non ha MAI e dico MAI, mangiato regolarmente. Due o tre pasti a settimana li salta da quando è nato, dietro c'è un discorso etologico.

I miei clienti, negli anni, hanno confermato la teoria: sono davvero pochi gli Husky, gli Akita, i Malamute che mangiano senza mai saltare un pasto.

Quindi, seconda cosa da fare se il cane (primitivo) salta un pasto, ma anche due, è non preoccuparsi.


SECONDA COSA DA *NON* FARE SE IL CANE NON MANGIA: invogliarlo a mangiare aggiungendo, ogni volta, qualcosa di diverso nella ciotola. L'allevatore del mio Husky, 11 anni fa, mi disse: “Non farlo, se non mangia non aggiungere niente, salterà il pasto. Altrimenti, presto, ti ritroverai al Caviale e poi non andrà più bene neppure quello!”. Ecco, non credo di dover aggiungere altro.


TERZA COSA DA FARE SE IL CANE NON MANGIA: è colpa vostra, assumetevene la responsabilità.

Spesso i cani non mangiano perché sono annoiati, tremendamente annoiati. E se il vostro cane è annoiato, tremendamente annoiato, lo capite da soli, non può che essere per vostra responsabilità.

Prendete il vostro cane e portatelo fuori, prendetevi 45 minuti per giocare e correre con lui; poi buttatevi in un prato e fate la “lotta”, poi chiedetegli qualche esercizio di obbedienza… Le cose che vado dicendo da qualche anno, insomma.

Poi tornate a casa, aspettate che Fido smetta di ansimare, e riproponetegli la ciotola che 45 minuti prima aveva rifiutato. Scommettiamo che la mangerà in un batter d'occhio?


Il cane potrebbe non mangiare anche a causa di uno stress psicologico, magari vi siete appena trasferiti, magari avete appena inserito in casa un nuovo cane, magari è appena nato il vostro bebè...

In questi casi rivolgetevi ad un addestratore, potrà indicarvi il modo migliore perché Fido viva la nuova situazione senza accumulare stress.


TERZA COSA DA *NON* FARE SE IL CANE NON MANGIA: “ammmmmore della mamma, cosa c'è? Vieni qui che ti faccio taaaaante coccole...”

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle