• Alessio Borromeo

Il cane ha paura dei botti di capodanno: cosa faccio?


È periodo di festività - Capodanno è dietro l'angolo - e spesso è solo in questo periodo che ci ricordiamo che il nostro cane ha paura dei botti.


Ci ritroviamo ad adattare un cenone di capodanno, a doverci chiudere in casa alzando il volume della radio e magari anche quello della televisione nella speranza, per lo più vana, di attutire il rumore degli scoppi. Facciamo di tutto perché il nostro cane soffra, ma senza soffrire davvero. Se avessimo davvero voluto far passare al nostro cane un capodanno sereno o, almeno, il più sereno possibile ci saremmo rivolti per tempo ad un addestratore che, senza ombra di dubbio, avrebbe potuto aiutarci. Come? Attraverso la desensibilizzazione sistematica.

La desensibilizzazione sistematica (in inglese Systematic desensitization, SD) o terapia ad esposizione graduale è un tipo di terapia comportamentale impiegata in psicologia per superare fobie, ed altri disturbi dell'ansia. Nello specifico, si tratta di una forma di contro-condizionamento formalmente sviluppata dallo psichiatra sudafricano Joseph Wolpe. (fonte Wikipedia)

Parliamo, ovviamente, di una terapia comportamentale sviluppata da Wolpe per curare disturbi “umani”, probabilmente non aveva minimamente considerato che tale trattamento avrebbe funzionato, in maniera assolutamente identica, con i nostri cani.

Si tratta, per quanto riguarda i cani, di permettere loro di abituarsi al rumore dei botti in maniera graduale, il più graduale possibile. Talmente graduale che l'inizio della terapia comportamentale prevede una distanza tale, dal botto, che il cane può solo percepirne il rumore senza che questo alteri il suo stato emotivo → Questo tipo di lavoro si definisce desensibilizzazione

Con il proseguio del trattamento si andrà a diminuire la distanza, fino a che il cane sarà in grado di rimanere in uno stato emotivo corretto. Ad una reazione di paura si faranno alcuni passi indietro andando nuovamente ad aumentare le distanze o, addirittura, ricominciando da capo. Ad ogni esplosione dove il cane rimarrà sereno lo si premierà, in cibo o con il gioco (sempre in maniera corretta e assolutamente tempestiva)

→ Questo tipo di lavoro si definisce contro-condizionamento

Facile, vero? No, non provateci da soli! Anche perché, ad esempio, bisognerà – essendo il cane un animale ad orientamento olfattivo – preoccuparsi di desensibilizzarlo anche all'odore della polvere da sparo che permette ai petardi di esplodere. Un professionista competente è sempre la soluzione.

#Cinofilia #Relazione #Educazionecane #Addestramentocani #Lavoroconilcane #paura #fobia #canefobico #capodanno

0 visualizzazioni

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle