• Alessio Borromeo

Chi è il Dog Sitter?



Chi è il Dog Sitter credo lo sappiate tutti ma ripeterlo non fa certo male: il Dog Sitter è quella FIGURA PROFESSIONALE che si occupa di far uscire il nostro cane quando, per una qualunque ragione, non possiamo farlo noi. Un Dog Sitter serio e competente dovrebbe preoccuparsi che il nostro cane viva le passeggiate in maniera serena e, dove possibile, fare in modo che il lavoro non si esaurisca nella mera passeggiata al guinzaglio sotto casa ma diventi in un momento di gioco e interazione durante il quale Fido possa divertirsi e sfogare la sua naturale energia.

Come trovare il dog sitter ideale?

Sarà banale e forse scontato ma il Dog Sitter deve essere una persona della quale ci fidiamo, quasi ciecamente. Quindi, in prima battuta, spesso si cerca qualcuno che possa svolgere tale ruolo all'interno della cerchia di amici e famigliari. Da una parte questo ci rassicura, sappiamo per certo che l'amico/famigliare a cui abbiamo affidato il nostro cane non gli farà mai del male; dall'altra, però, per quanto l'amico/famigliare potrebbe essere dotato di forte empatia ed avere già una relazione con il nostro cane, potrebbe peccare relativamente alle competenze necessarie per gestirlo.

Detto questo, non sto affatto sconsigliando di rivolgerci ad un amico o ad un famigliare ma, se decidiamo di farlo, accertiamoci di avergli prima passato tutte le competenze necessarie per gestire al meglio il nostro cane e ciò che potrebbe capitare. Se, invece, decidiamo di guardare all'estremo della cerchia di amici e famigliari ci si aprirà un mondo.

Al giorno d'oggi si trovano annunci di persone disposte a portare a passeggio il nostro cane in ogni dove; possiamo trovare bigliettini appiccicati sulla porta d'ingresso del panettiere o sulla bacheca fuori dal garden o, ancora, sulla panchina dell'area cani.

Ecco, prestiamo molta attenzione. Come dicevo all'inizio il Dog Sitter dovrebbe essere una figura professionale non la figlia molto affabile dell'inquilino del palazzo di fronte o l'amica della nonna che, non trovando lavoro, si dedica alle uscite estemporanee con i cani dei conoscenti. E' assolutamente vero che trovare una vera figura professionale che di mestiere faccia il Dog Sitter è praticamente impossibile, non esiste un albo dei Dog Sitter e quelli che lo fanno - per la maggior parte – sono persone amanti dei cani ma con poche competenze. Per non parlare dell'inquadramento fiscale che prevedrebbe l'apertura di una partita IVA.


Il Dog Sitter ideale è colui che ha frequentato un corso per Educatore Cinofilo - così da acquisire almeno la base delle competenze necessarie -, che ha fatto un minimo di pratica affiancandosi ad un educatore/addestratore che lavori con i cani magari da qualche anno e che, poi, abbia iniziato ad uscire con i cani dei clienti gestendoli singolarmente.

Se poi offrisse il proprio servizio professionale rilasciando regolare fattura...

Purtroppo non vi è modo di avere una “lista aggiornata dei migliori Dog Sitter” ma esistono diverse Community/Siti dove è possibile cercare un Dog Sitter nella propria zona trovando anche le recensioni di chi ha usufruito del servizio professionale prima di voi.

Cosa fare una volta scelto il dog sitter?

Quando abbiamo trovato il Dog Sitter migliore per noi, il consiglio è sempre quello di chiedere alla persona scelta di venire a casa, in modo da conoscerlo personalmente e fare in modo che possa iniziare ad entrare in relazione con il nostro cane. Credo che, se solo abbiamo imparato a “leggere” un pochino il nostro compagno di vita a quattro zampe, sia possibile rendersi immediatamente conto di quanta “simpatia” Fido provi nei confronti della persona scelta.

Dall'altra parte possiamo capire come il Dog Sitter si approccia prima, e si rapporta poi, con il nostro cane. Fossi io a dover effettuare la scelta di un Dog Sitter chiederei a questi di venire a casa, in mia presenza, almeno un paio di volte prima di decidere se affidargli o meno l'incarico; questo per una valutazione più approfondita e per far si che il cane reputi il Dog Sitter una figura amichevole e non uno sconosciuto e/o un intruso.

Oltre a rapportarsi con il cane dentro casa, chiederei al Dog Sitter di svolgere almeno un paio di passeggiate in modo che possa iniziare a condurre il nostro cane al guinzaglio ma in mia presenza. Qui valuterei la sua manualità e, allo stesso tempo, permetterei al cane di abituarsi ancor di più alla nuova figura avendo però me al suo fianco, la sua persona di riferimento. Questo è quanto.

Sapete la verità?

Nella scelta del Dog Sitter ci vuole una dose di fortuna. A meno di non essere un detective (o di assoldarne uno), non sapremo mai se il Dog Sitter si comporterà in nostra assenza come ha fatto quando, invece, eravamo presenti. L'etica. Il trucco è trovare una persona che sia dotata di Etica.

#Socializzazione #Passeggiata #Relazione #Tempoconilcane #dogsitter

23 visualizzazioni

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle