• Alessio Borromeo

COME ADDESTRARE... un Pastore Australiano (Australian Shepherd)



Partiamo dal principio: si chiama Pastore Australiano o Australian Shepherd ma non è un cane australiano, non quello odierno almeno: la razza che conosciamo oggi si è sviluppata negli Stati Uniti.

Sull'origine del Pastore Australiano ci sono molte teorie; il sito dell'ENCI dice che arrivò negli USA dall'Australia intorno al 19° secolo e che ancora oggi, oltreoceano, viene principalmente utilizzato per la conduzione delle mandrie di bestiame.

In Italia (dati 2017, ENCI) sono registrati circa 2000 esemplari.


Il Pastore Australiano è un cane da lavoro estremamente versatile, può praticare, sostanzialmente, qualunque attività cinofila: dallo Sheep Dog all'Agility, passando dalla Ricerca in superficie o su macerie, per arrivare all'Obedience.

Se escludiamo gli sport di morso, che non rientrano nella sua attitudine di razza, può essere davvero impiegato per qualunque tipo di sport/attività. Esistono Australian che vengono impiegati, anche, come cani antidroga o antiesplosivo.

Ah, il Disc Dog, stavo dimenticando il Disc Dog! Sport nel quale eccellono! E se non volete praticarlo come sport agonistico provate a mettervi in un prato e a lanciare un frisbee a un Aussie: vedrete i suoi occhi illuminarsi! Vale lo stesso con una pallina: non arriviamo alla fissa che può avere un Border Collie ma poco ci manca. E la Dog Dance? Eccellono, anche li. Possono tranquillamente essere entusiasti di seguire esercizi a passo di musica! Ok, potete farci davvero qualunque cosa vi passi per la testa: perché il mondo non sia pieno di Autralian io, ancora, non me lo spiego. E se volete posso continuare con i pregi. È un cane facilmente addestrabile.

Facilmente addestrabile? Di più!


Come forse saprete nel mio branco c'è Gracy, un Pastore Australiano, con la quale non ho dovuto fare praticamente nulla: mai visto un cane più semplice. È bastato spiegarle UNA volta ciò che le stavo chiedendo e lei lo ha appreso seduta stante.

“Seduto”, “terra”, “resta” (i comandi base, per intenderci) sono stati appresi, credo, in meno di 7 minuti quando aveva qualche mese, e sempre messi in atto alla perfezione ogni volta che le veniva chiesto di eseguirli.

Ora che ha 7 anni, continua a non sbagliare un colpo.

L'Australian Shepherd è un cane al quale basta davvero poco: concedetegli di stare con voi e sarà felice. State soltanto attenti a concedergli la giusta quantità di moto quotidiano e possibilmente la giusta quantità di attività mentale. Se l'addestramento è basato sul gioco e, quindi, sulla relazione, il Pastore Australiano sarà felicissimo di eseguire con e per voi qualunque richiesta, partendo dal seduto fino ad un esercizio di obbedienza molto più complesso.


Non avete voglia di fare, per oggi, attività di addestramento? Portate il vostro Aussie in un bosco e fatelo giocare un legnetto. Un legnetto. Non vi serve davvero altro! Non trovate un legnetto?

Non serve nemmeno quello!

Mettetevi a correre con lui e sarà felice ugualmente; correrà con voi e lo farà abbaiando, così da rendere evidente il proprio stato d'animo! Come dite, non potete correre? Portatelo in un prato e liberatelo con un altro cane, ne sarà entusiasta! I Pastori Australiani sono cani generalmente molto bravi nella comunicazione intraspecifica (con i loro simili) a patto che abbiate fatto un buon lavoro nel periodo della socializzazione. Tutta questa libertà potrete concedergliela, ovviamente, soltanto se avrete insegnato loro un ottimo richiamo ma, ve lo assicuro, nulla di più facile. Anzi, se la relazione è stata creata nel modo corretto non avrete neanche la necessità di insegnarglielo, il richiamo. Lo troverete, l'Australian, ogni volta, attaccato alla vostra gamba.

Lo Standard recita: […] può talvolta essere riservato in un primo approccio. Gracy non le è mai stata, riservata dico. È il cane più espansivo del mondo con chiunque: uomo, donna, bambino, anziano, abile, non abile, cane, gatto, criceto, furetto, cavallo… Enjoy.

Il PASTORE AUSTRALIANO in breve:

  • È un cane da lavoro estremamente versatile.

  • È un cane atletico che richiede attività fisica quotidiana.

  • È un cane estremamente entusiasta.

  • È un cane facilmente addestrabile.

  • È fortemente predisposto alle interazioni con i conspecifici.

Attività da fare con un AUSTRALIAN SHEPHERD:

  • Sheepdog

  • Discdog

  • Dog Dance

  • Agility

  • Ricerca in superficie o su macerie

  • Obedience

  • Qualunque altra cosa vi venga in mente, o quasi

#Cinofilia #Educazionecane #Addestramentocani #Lavoroconilcane #Caneeducato

0 visualizzazioni

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle