• Alessio Borromeo

Come faccio a... far salire il mio cane in macchina?



Uno dei problemi più banali che mi capita di affrontare è il seguente: “Il mio cane non vuole salire in macchina, come faccio?”.

Una problematica che al proprietario pare spesso insormontabile ma che il più delle volte è di facile e veloce risoluzione. I motivi per i quali il cane non vuole salire in macchina sono, più o meno, sempre gli stessi.

( UNO )

Il cane non sale perché ha associato la macchina a qualcosa di negativo

Molti proprietari non hanno la necessità di mettere il cane in macchina e le uniche volte che chiedono al loro compagno a quattro zampe di saltare nel bagagliaio lo fanno per portarlo dal veterinario. Tempo zero il cane associa la macchina alle sensazioni negative provate in ambulatorio e si rifiuta di salire. Oppure sale, per assecondare la richiesta del proprietario, e una volta dentro inizia a tremare e/o a sbavare. In questi casi è possibile risolvere la problematica mettendo più spesso il cane in macchina e compiendo inizialmente dei tragitti molto brevi, bastano pochi minuti, far scendere il cane in un posto che ama, giocare con lui, farlo divertire. Questo spezzerà la catena di pensiero: macchina-sensazioni negative. Con l'andare del tempo potremo aumentare la durata del tempo trascorso in macchina prima di arrivare nel luogo del divertimento; fino a quando noteremo che l'associazione negativa è del tutto svanita.

( DUE )

Il cane soffre davvero la macchina

Ci sono cani che, anche se portati in macchina fin da piccoli, soffrono il mal d'auto. Questo il più delle volte capita quando non è stato dato al cane il tempo di abituarsi, lo si è fatto salire in macchina e si sono percorsi 300 Km. In questo caso è necessario ricominciare da capo: mettiamo il cane in macchina, chiudiamo il bagagliaio e mettiamo in moto; a macchina ferma premiamo il cane, se possibile in cibo (il cibo dovrà essere ovviamente molto succulento, tanto da battere la ritrosia al cibarsi causata dal malessere provato in macchina fino a quel momento). Dopodiché spegniamo la macchina facciamo scendere il cane e facciamo con lui qualcosa di divertente. Ne giorni seguenti inizieremo a fare piccoli tragitti, partendo da 10 metri, per poi allungare le tempistiche pian piano, quando noteremo che la reazione avversa è in fase di diminuzione. Di questo passo fino alla completa risoluzione della problematica.

( TRE )

Il cane non sale in macchina perché non sa saltare

Non avete idea di quanti proprietari si lamentano del cane che non sale in macchina senza rendersi conto che il problema non è affatto legato al mezzo di trasporto, ma sta nel fatto che il cane non è mai stato abituato a saltare, non una distanza così ampia, e non sa come fare. In questi casi, come potrete immaginare, sarà necessario insegnare al cane a saltare piccoli dislivelli per poi crescere, in altezza, fino a che il nostro compagno a quattro zampe comprenderà che saltare è un'attività del tutto normale, anzi, molto divertente. A quel punto lo faremo saltare su e giù dal bagagliaio aperto a mo di gioco e quando non farà più alcuna fatica chiuderemo il portellone e iniziando a macchina ferma lo premieremo ed inizieremo da brevissimi tragitti come descritto precedentemente.

Non ho volutamente parlato del Kennel (gabbia) da usare in macchina, che è senza ombra di dubbio lo strumento migliore per trasportare i nostri cani. Dedicheremo all'argomento un prossimo articolo.

P.S. esistono cani che, nonostante si sia fatto tutto nel migliore dei modi continuano a soffrire la macchina, in quel caso chiederemo aiuto al nostro veterinario di fiducia (se e solo se siamo certi di aver fatto TUTTO TUTTO nel migliore dei modi!)

#Educazionecane #Addestramentocani #Caneeducato #Caneinviaggio

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle