• Alessio Borromeo

Il cane tira al guinzaglio: cosa posso fare?

Aggiornato il: mar 17



In questo articolo capirai perché il tuo cane tira quando è al guinzaglio, cosa significa essere un proprietario responsabile, quali sono le esigenze del tuo cane e cosa puoi fare perché smetta di tirare.


Il mio cane tira al guinzaglio” con la variante Il mio cane tira al guinzaglio quando vede altri cani”è la problematica che ogni Dog Trainer si trova ad affrontare con maggiore continuità.


Vuoi sapere qual è il segreto?


La condotta al guinzaglio si insegna lavorando su tutto, tranne che sulla condotta al guinzaglio (i tecnicismi esistono, ma non è di questo che voglio parlarti). Se hai creato un rapporto corretto con il tuo cane e gli permetti quotidianamente di “fare il cane”, lui non sentirà - in alcun modo - la necessità di tirare quando è al guinzaglio.


  • Quante volte esce il tuo cane in una giornata?

  • Quanto dura la passeggiata?

  • Cosa fai durante l'uscita?

  • Il cane ha la possibilità di collaborare con te tutti i giorni?

  • Il cane ha la possibilità di interagire, se lo desidera, con conspecifici in spazi molto aperti?

Se il tuo cane esce tre volte al giorno per 20 minuti, la passeggiata si svolge interamente al guinzaglio - magari sul cemento - e gli permetti di annusare solo qualche aiuola, non devi neanche porti il problema, è normale che il tuo cane tiri quando è al guinzaglio.


Perché?


Perché, così facendo, lo stai semplicemente accompagnando ad espletare i propri bisogni. Per essere ancora più chiari: lo stai accompagnando in bagno, senza minimamente preoccuparti delle sue necessità fisiche e “psicologiche”.


Se vuoi essere un proprietario responsabili hai l'obbligo di soddisfare quotidianamente tutte le sue necessità (tolte quelle primarie, che do per scontate):


  • Necessità di movimento

  • Necessità di collaborazione con l'uomo (in questa categoria rientrano sia il gioco che l'addestramento)

  • Necessità di contatti sociali con conspecifici, se li desidera.


Devi permettere al tuo cane di camminare e correre per un tempo sufficiente, il cane dovrebbe uscire almeno tre volte al giorno per 45 minuti ogni volta; una parte dell'uscita dovrebbe essere dedicata alla corsa in libertà. Devi permettere al tuo cane di collaborare con te quotidianamente. Fai con lui qualche piccolo esercizio di obbedienza e dedica del tempo al gioco, per esempio il tira e molla. Fai in modo che il tuo cane, se lo desidera, possa rapportarsi quotidianamente con altri cani ed avere con loro momenti di gioco/interazione. Le interazioni tra cani devono sempre avvenire in libertà, mai al guinzaglio. Soddisfatte queste esigenze, sono certo, il tuo cane smetterà di tirare al guinzaglio. In sintesi, per fare in modo che i tuo cane smetta di tirare al guinzaglio devi:

  1. Farlo uscire per più tempo

  2. Permettergli di correre

  3. Chiedergli piccoli esercizi di obbedienza, quotidianamente

  4. Farlo giocare con te, quotidianamente

  5. Fare in modo che abbia interazioni con altri cani



Il tuo cane tira al guinzaglio e non riesci a risolvere il problema? Prenota il tuo primo incontro gratuito!

© 2020 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle