Balanced Dogs | Dinamiche di branco e socializzazione

Addestrare utilizzando le dinamiche di branco

Socializzazione e dinamiche di branco, le basi fondamentali del mondo Balanced Dogs.

Ma da dove nasce tutto questo?

Utilizzare “il branco”, ossia sfruttare un gruppo di cani per influenzare il comportamento di un singolo individuo, è uno strumento straordinario. Uno strumento che può far ottenere risultati radicali e permanenti in tempi e modi che noi esseri umani, da soli, non potremmo mai raggiungere.
La comunicazione intraspecifica, cioè quella che avviene all’interno di un branco di cani, permette ad un addestratore competente e capace di leggere i cani in maniera approfondita così da capirne il carattere, l'indole e la personalità. Alla luce di questo potrà lavorare con grande soddisfazione anche su problematiche che spesso vengono considerate irrecuperabili.

Quante volte vi è capitato di sentire che un cane adulto non è più addestrabile o recuperabile? Che non c’è più niente da fare per il cane adulto incapace di comunicare con i suoi simili in maniera adeguata? O che, se il cane è stato staccato dalla madre troppo giovane, non sarà possibile ottenere alcunché da lui perché evidentemente “mancante”? Si tratta sicuramente di casi difficili ma si tratta pur sempre di cani che hanno possibilità di grande miglioramento se trattati correttamente, sfruttando anche le capacità che hanno i cani di insegnare ai conspecifici.

Non a caso Alessio Borromeo ha scelto di specializzarsi in dinamiche di branco e utilizza i branchi temporanei come strumento per la correzione di problematiche comportamentali. Usa il branco perché questo, se ben costruito, ha la capacità di resettare e riformulare la mente di un cane in maniera profonda, stabile e permanente, in tempistiche davvero strabilianti.
Si possono guadagnare mesi di lavoro - e non si tratta di un’esagerazione - semplicemente sfruttando la naturale propensione alla socialità dei cani (il cane è un animale sociale, non dimenticatelo) e la loro capacità di creare gerarchie e strutture sociali.

Ci sono svariati modi in cui un educatore specializzato in dinamiche di branco può agire: si può sfruttare l’indole di un cane calmo, pacato e sottomesso per calmare un elemento particolarmente nervoso, o utilizzare un giovane cane equilibrato ma energico per insegnare – alla maniera del balia – il corretto approccio comunicativo a un cucciolo.

Parliamo di balia, non a caso. Si tratta di uno dei ruoli più canonici identificati all’interno di un branco di lupi, che sono l’antenato genetico del cane moderno. Il cane selvatico, ad eccezione forse dei cani ferali, in natura non esiste: il cane selvatico si chiama a tutti gli effetti Lupo. Questa matrice genetica, che sicuramente si è evoluta ed è cambiata nel tempo, non va mai dimenticata e offre ampie possibilità di studio in un campo in continua evoluzione: le dinamiche di branco dei lupi odierni, sia in cattività che liberi in natura, offrono spunti e raffronti fondamentali per capire come adattare le medesime gerarchie e ruoli al lavoro di un educatore cinofilo specializzato in lavoro di branco.

Alessio Borromeo studia, tra le altre cose, l’etologia dei lupi applicata alla cinofilia fin dal 2010. Questo gli ha permesso e gli permette tutt’ora di lavorare sfruttando le dinamiche di branco e di applicarle al meglio sia con i suoi clienti che durante gli stage che tiene costantemente tra il nord e il centro Italia.
La capacità appresa negli anni di leggere con precisione i segnali dei propri cani e dei cani altrui gli permette di identificare, con estrema cura, in prima istanza quali siano le reali problematiche di ciascun cane (quante volte un cane insicuro viene scambiato per un cane aggressivo?) e in seconda battuta che tipo di branco costruire attorno all’elemento problematico allo scopo di attenuare, e nei migliori dei casi risolvere, una problematica comportamentale.

Ciò che si può imparare da esperti in dinamiche di branco, come il team di Balanced Dogs, ma più in generale dall’osservazione guidata di ciò che effettivamente accade all’interno di un branco temporaneo costruito ad hoc, è davvero sorprendente. Si imparerà, ad esempio, a decodificare il linguaggio del corpo del proprio cane, a comunicare con lui ed a "leggerlo" correttamente individuando le sfumature nelle interazioni tra cani differenti.
Saper individuare tali piccoli dettagli diventa fondamentale per anticipare potenziali situazioni delicate o pericolose nella vita col proprio cane, non solo sul campo di lavoro ma anche nella quotidiana gestione all’interno di un contesto urbano.

Il modo migliore per vedere in azione un branco temporaneo è partecipare a una delle Classi Di Lavoro che Alessio Borromeo tiene nel centro-nord Italia con cadenza più o meno mensile. Maggiori informazioni le potete trovare alla pagina dedicata alle Classi.

In alternativa potete prenotare subito una prima lezione conoscitiva gratuita.

I SERVIZI DEDICATI
 
RIEDUCAZIONE CANE

Durata e Frequenza da definire in base alle esigenze specifiche del binomio cane-padrone.

RECUPERO COMPORTAMENTALE

Durata e Frequenza da definire in base alle esigenze specifiche del binomio cane-padrone.

Classi di Lavoro

Le abbiamo chiamate “Classi” perché si tratta di una metodologia di lavoro che prevede la presenza contemporanea, sul campo di lavoro, di più binomi cane-padrone.

Caratteristica importante delle “Classi” è l'utilizzo dei “branchi temporanei” allo scopo di dare competenze comunicative ai cani che ne risultano carenti. 

Prenota la tua
valutazione gratuita

Il primo appuntamento di valutazione è sempre GRATUITO e SENZA IMPEGNO. Chiama il numero
328 5404161 oppure scrivimi un messaggio!

© 2019 - Tutti i diritti sono riservati.
Balanced Dogs di Alessio Borromeo

P.IVA IT 01590050199

  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • YouTube - Black Circle